Dati Eurostat: la spesa pubblica e la spesa sanitaria

eurostat logo

In un’Unione Europea dove la spesa pubblica per la sanità è pari al 7,2% del PIL (il 7,3% se si prende in considerazione l’area Euro), la spesa sanitaria pubblica italiana si attesta su questa medesima percentuale, anche se a livello di spesa pubblica totale il nostro paese assorbe più ricorse dal Prodotto Interno Lordo rispetto alla media di tutti gli altri paesi europei: il 51,3% contro il 48,2% (il 49,4% nell’area Euro). Questo è ciò che emerge dal comunicato stampa General government expenditure in the EU in 2014 pubblicato il 22 marzo scorso da Eurostat.

Ecco in breve alcuni dati in esso riportati sulla pubblicazione cartacea e consultabili anche sull’infografica interattiva appositamente dedicata a questo tema alla quale è possibile accedere dal sito di Eurostat:

Eurostat - spesa pubblica suddivisa per funzioni torta

Eurostat - spesa pubblica suddivisa per funzioni colonne a 100
Eurostat - spesa pubblica suddivisa per funzioni colonne
Dai dati appare chiaro come in Europa la spesa sanitaria sia il secondo capitolo di spesa pubblica (comunque a grande distanza dal primo che è quello relativo alla Social Protection). Prendendo in considerazione solamente gli Stati membri più importanti della UE, si può notare come in quei paesi dove la spesa pubblica complessiva assorbe minori risorse dal PIL, il peso relativo della spesa sanitaria pubblica cresce, confermando così il fatto che, almeno per come sono strutturati attualmente i sistemi sanitari europei, non è possibile ridurla oltre una certa soglia.

Infatti, dal piccolo campione di Stati selezionato per comporre le tavole sopra riportate si può notare come, tranne che per Francia e Spagna, la percentuale di spesa sanitaria pubblica sul PIL dei singoli Stati si assesta all’incirca al 7% o poco più.

Inoltre, accedendo all’infografica interattiva relativa alle spese statali generali è possibile ottenere uno spaccato dei vari capitoli di spesa fino a giungere, per ognuno di essi, all’indicazione di quanto pesi percentualmente sul PIL e sulla spesa pubblica in generale di ogni singolo paese.
Eurostat - spesa sanitaria pubblica infografica
Eurostat - spesa sanitaria pubblica italia infografica
Riguardo alle singole voci relative alla spesa sanitaria pubblica, in Italia la percentuale sul PIL della spesa destinata ai servizi ospedalieri è più bassa di quasi mezzo punto percentuale rispetto alla media europea (quest’ultima fortemente influenzata dalla quota ad essa dedicata dal Regno Unito e da alcuni paesi del Nord Europa), vale a dire la stessa differenza, questa volta in più rispetto alla percentuale media UE sul PIL, che l’Italia dedica agli outpatient services.
 
Dino Biselli
 
 
Fonti Principali

Rispondi