PKE e Trueblue: il nuovo CRM integrato per le Life Sciences

pke trueblue accordo

In un mercato del Life Science che richiede sempre più innovazione, cloud e servizi integrati, a partire dal 24 ottobre Trueblue, leader nelle soluzione CRM Saas, e PKE, key player del mondo dei database in ambito healthcare, uniranno le loro forze per offrire delle soluzioni sempre più innovative ai loro clienti

La presentazione dei risultati della ricerca Cloud Transformation: un Paas per il futuro, che ha avuto luogo lo scorso 4 novembre a Milano a cura dell’Osservatorio Cloud & ICT as a Service del Politecnico di Milano, ha confermato una tendenza che sta caratterizzando l’intero settore produttivo in questi ultimi anni: le aziende italiane stanno investendo sempre maggiori risorse nelle tecnologie legate al Cloud.

Il settore delle Life Sciences non fa eccezione: anzi, non si corre alcun rischio di cadere in errore se si afferma che l’intero comparto rappresenta uno di quelli tecnologicamente più avanzati di tutti i settori produttivi.

Una richiesta di tecnologia sempre più articolata necessita un’offerta altrettanto innovativa che comunque trovi un suo fondamento in una solida expertise. Tuttavia, la necessità di concentrare i propri sforzi sul proprio ambito di competenza, il più delle volte non permette di dedicarsi allo sviluppo di prodotti e servizi in ambiti differenti dalla propria area di business. Ecco allora che si rendono necessarie delle alleanze, delle partnership che consentano di rendere disponibile un’offerta complessa con il massimo della qualità possibile nelle singole parti che la compongono.

Come già sottolineato in numerosi post di MioPharma Blog, uno degli ambiti che nel settore farmaceutico e sanitario riveste una certa importanza è quello del CRM: non tanto nei confronti dei propri clienti in senso stretto, ma per quella particolare categoria di clienti/stakeholder/fornitori che sono gli operatori in ambito sanitario (medici, infermieri, tecnici, amministrativi, farmacisti, caregiver, ecc…).

In questo particolare settore, il prossimo 24 ottobre attraverso, l’evento intitolato Immaginiamo Che…Soluzioni integrate per il Pharma sarà ufficializzata una nuova collaborazione fra TrueBlue, uno dei principali player in ambito CRM dedicato prettamente al mondo Life Science, e PKE, gruppo che ha come prodotto di punta il database Atlante sanità.

Le parole del Dottor Marco Morandi, Founder & Operation Director di PKE, sottolineano ancora di più l’importanza di questa nuova collaborazione

L’accordo fra PKE e Trueblue rappresenta una novità importante per il mercato dei CRM in ambito healthcare, non tanto per la tipologia di accordo che le due aziende hanno stipulato fra di loro (altri grandi player del mercato sono presenti sul mercato con il medesimo servizio), ma per la qualità dei servizi che esse mettono a disposizione in un’unica soluzione da offrire ai loro clienti

Infatti, la soluzione Saas di Trueblue nel corso degli ultimi hanno ha ricevuto numerosi riconoscimenti e il gruppo rappresenta la prima scelta di molte grandi aziende del farmaco per quel che riguarda le soluzioni CRM. La qualità di Atlante Sanità, invece, è garantita dall’accordo fra PKE e Federsanità ANCI, intesa che ha permesso di generare un database affidabile ed esteso a numerosi profili del mondo Life Science

Il vero segreto di Atlante sanità è la profondità della profilazione di ogni singolo professionista inserito nel database. Ormai sono anni che lavoro in questo settore e posso garantire che nelle mie esperienze passate non ho mai avuto la possibilità di gestire uno strumento con un grado di qualità così alto in fatto di completezza di informazioni e di qualità del dato

Tuttavia, perché la collaborazione fra due imprese operanti in ambiti diversi diventi proficua, non occorre solo una perfetta integrazione dei servizi che esse offrono ai loro clienti

La vera marcia in più di questo accordo è la nostra sinergia: con Trueblue esiste una complementarietà su più livelli: di azienda, di prodotto, di cultura. Essere riusciti a trovare un modo per cooperare insieme conservando ognuno la propria identità è stato davvero un bel risultato di cui andiamo fieri entrambi.

Il consiglio del dottor Marco Morandi è – per chiunque abbia bisogno di un CRM semplice, completo ed economicamente vantaggioso, integrato con un database della sanità italiana – quello di partecipare all’evento del 24 ottobre per scoprire tutti i vantaggi che una soluzione SaaS può offrire, in particolare alle piccole e medie imprese.

 

Dino Biselli

 

Fonti Principali
PKE
Trueblue
Accordo PKE-Trueblue

Rispondi